Quanti spicchi d’aglio si mangiano in un giorno?

L’aglio è usato come condimento su numerosi tipi di alimenti, dal frutti di mare e pollo alle insalate e ai pani. Alcuni sostenitori sostengono che mangiare l’aglio può invogliare i benefici per la salute, anche se è necessaria una maggiore ricerca. Mentre l’aglio può avere alcuni vantaggi, mangiare troppo può causare complicazioni gastrointestinali e effetti collaterali spiacevoli.

Se sei una persona sana in media, potrai consumare al massimo quattro spicchi d’aglio ogni giorno, con ognuno che pesa circa un grammo, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Mentre alcuni spicchi d’aglio possono essere sicuri per alcune persone, non sono sicuri per tutti.

L’uso primario di aglio è per condimenti alimentari. L’aglio è utilizzato anche medicamente per trattare determinate condizioni sanitarie quali malattie cardiache, ipertensione, aterosclerosi, colesterolo alto e congestione del seno. Alcune speculazioni esistono sui vantaggi dell’aglio come additivo alimentare per prevenire determinati tipi di avvelenamento alimentare. MedlinePlus riferisce che l’aglio può uccidere alcuni batteri, come E. coli, così come salmonella, nei test di laboratorio.

L’aglio è probabilmente efficace per il trattamento di determinate condizioni quali l’alta pressione sanguigna, l’aterosclerosi, i morsi del ticchettio e le infezioni fungine della pelle. È anche valutato come possibile efficace per il cancro del colon, del rettale e dello stomaco. Mentre l’aglio può avere alcuni vantaggi a queste condizioni, MedlinePlus valuta l’aglio come forse inefficace per il trattamento del diabete, i batteri che provocano ulcere dello stomaco, il colesterolo alto e la scarsa circolazione. Per la maggior parte delle persone, l’aglio è considerato generalmente sicuro quando assunto per via orale.

L’aglio, soprattutto quando si consuma troppo, può avere alcuni effetti collaterali spiacevoli come il respiro cattivo, bruciore della bocca, diarrea, odore del corpo e vomito. Questi effetti collaterali si verificano in genere quando si consumano troppo aglio crudo. L’aglio può anche aumentare il rischio di sanguinamento. Se hai disturbi sanguinanti o prendi i diluenti del sangue, limiti la quantità di aglio che consumi e non prendi integratori di aglio. Chieda al tuo medico che cosa è giusto per te. Coloro che lavorano con l’aglio possono sviluppare l’asma o altre reazioni allergiche. Se hai uno stomaco sensibile o hai alcune condizioni di salute, come un disturbo gastrointestinale, potresti non essere in grado di consumare in modo sicuro fino a quattro spicchi d’aglio ogni giorno.

Dosaggio

usi

Efficacia e sicurezza

Effetti collaterali