Come rimuovere le rughe con gimp

GIMP, o GNU Image Manipulation Program, è un programma gratuito di editing grafico simile a Adobe Photoshop. Come Photoshop, GIMP può essere utilizzato per eseguire diversi tipi di effetti di fotografia digitale, come il ritocco delle foto. Uno dei tipi più comuni di ritocco foto è lisciare le rughe facciali, che, nella fotografia tradizionale, sono di solito fatte con una combinazione di effetti di illuminazione e di laboratorio. Per le foto digitali, la rimozione delle rughe è abbastanza semplice da eseguire in programmi, come GIMP o Photoshop.

Apri GIMP sul tuo computer. Selezionare il menu “File”. Scegli “Apri”, “Trova” e seleziona la tua foto digitale.

Seleziona nuovamente il menu “File” e scegli “Salva come”. Salvare il file fotografico sotto un altro nome, in modo da conservare l’originale.

Individuare la casella degli strumenti nell’angolo superiore sinistro del programma. Fare clic sullo strumento “Clone”. Questo apre una finestra di dialogo “Opzioni” nella parte inferiore della casella degli strumenti.

Impostare le opzioni dello strumento “Clone” in “Image Source”, quindi “Allineate” e portare l’opacità fino all’80%. È anche possibile lasciare l’opacità impostata al 100 per cento, se si prevede di rendere le rughe completamente invisibili piuttosto che semplicemente ridurre il loro aspetto.

Selezionare un tipo di spazzola per lo strumento “Clone” dalla stessa finestra di dialogo. Scegli un piccolo pennello con bordi sfocati.

Zoom in vicino a una grinza nella foto, in modo da poter vedere quasi i singoli pixel. Trova una patch vicina di pelle non ribollita che è simile a colori.

Fare clic sulla pelle non verniciata tenendo premuto il tasto “Ctrl” sulla tastiera. Rilasciare il tasto “Ctrl”, quindi fare clic sulla ruga. Questo sovrappongono la struttura della pelle rugosa con la pelle non verniciata.

Continuare a fare clic e trascinare il pennello sulla grinza finché non si è soddisfatti del risultato.