Come alleviare i sintomi freddi in un neonato

I neonati sono estremamente sensibili ai raffreddori. Infatti, la Mayo Clinic afferma che la maggior parte dei neonati si sviluppa tra otto e dieci raffreddori all’età di due anni. Il freddo comune, un’infezione che colpisce il naso e la gola, è causato da un virus come il coronavirus o il rhinovirus. I sintomi comuni includono il naso che cola, la congestione nasale, lo starnuto e la febbre. Anche se un fastidio, molti dei sintomi freddi del tuo bambino possono essere sollevati proprio a casa.

Dare al vostro bambino acetaminophen per alleviare una febbre associata a un raffreddore. Seguire le istruzioni del pacchetto per il dosaggio appropriato. La Clinica Mayo afferma che l’ibuprofene è un’alternativa accettabile per i bambini di età superiore a 6 mesi.

Spremere alcune gocce di una soluzione salina all’aperto nel tuo naso. Il sito web BabyCenter spiega che questo aiuterà ad allentare il muco e ridurre la frenata. Usare una siringa a bulbo di gomma per asciugare delicatamente il muco.

Eseguire un umidificatore nella stanza del tuo bambino per facilitare la congestione e un naso che cola. Basta essere sicuri di mantenere la nebbia mirata dal presepe in modo che la biancheria da letto del bambino non ottiene umidità. La Clinica Mayo consiglia di cambiare l’acqua quotidianamente e di pulire l’unità spesso per impedire la formazione di muffe.

Applicare una piccola quantità di gelatina di petrolio alle narici del vostro bambino se la pelle delicata è irritata da un eccessivo pulitore del naso.

Alza la parte superiore del letto del tuo bambino con alcuni asciugamani nascosti sotto il materasso. Dormire con una lieve inclinazione può facilitare la gocciolatura postnasale, ma assicuratevi che la pendenza sia lieve. Tra le traversine riposanti possono scivolare nel letto e finire sul lato sbagliato del presepe, sconfiggendo il punto di elevazione.