Come sbucciare e grattare la radice dello zenzero

Il ginger è un sapore popolare in molte cucine asiatiche. Gli zenzero freschi possono essere acquistati presso molte droghe e mercati in forma di rizoma knobby che sembra una radice. Anche se molti negozi vendono asciutto zenzero in polvere nella navata di spezie, zenzero essiccato e zenzero fresco hanno gusti molto diversi. Se si dispone di una ricetta che richiede zenzero fresco, non sostituire lo zenzero secco. Invece, seguire alcuni passi rapidi e facili per sbucciare e grattare la spezia a casa.

Sbucciate la pelle dalla parte del gingerroot che sarete grata. È possibile utilizzare un peeling vegetale o un coltello affilato per rimuovere la pelle. In alcuni casi, potresti semplicemente ripulirlo con le dita. È meglio mantenere l’intero zenzero piuttosto che tagliare solo la parte necessaria. La radice si inserisce bene in mano e rende più facile la sbucciatura e la grata.

Scartare la pelle di zenzero pelata con il tuo cestino della cucina o in un bidone di composti.

Alzare lo zenzero tenendo la radice saldamente in mano e spostarla avanti e indietro sulla grattugia. Una grattugia di micropiastre – una lunga e stretta grattugia con manico – funziona spesso bene per grattugiare lo zenzero, ma è anche possibile utilizzare la più grande grattugia su una graticola. Il ginger può essere bagnato e produrre un succo quando è grattugiato, quindi lavorare su un tagliere.

Pulire la parte posteriore della grattugia per raccogliere lo zenzero grattato. È possibile utilizzare le dita o un cucchiaio di misura per raccogliere lo zenzero accumulato.

Avvolgere strettamente il residuo di zenzero in un involucro di plastica in modo che possa essere conservato fino a quando non lo si desidera nuovamente. Può essere conservato in un congelatore per diversi mesi.