Come evitare l’acidosi lattica

Riempire la caffeina e un sacco di carboidrati per evitare l’acidosi lattica o l’aumento dell’acidità all’interno delle cellule muscolari. Adattamenti di allenamento ad alta intensità aiutano anche ad evitare l’acidosi lattica allo stesso livello di intensità. Quando esercitate ad alta intensità, le cellule muscolari utilizzano principalmente glucosio e glicogeno per alimentare l’esercizio fisico. Il sottoprodotto di utilizzare glucosio e glicogeno senza ossigeno, o metabolismo anaerobico, è l’acido lattico. Ciò aumenta la concentrazione di molecole di idrogeno all’interno delle vostre cellule, aumentando l’acidità. Se si mangia ed esercita correttamente per ridurre gli effetti del metabolismo del glucosio, è possibile evitare l’acidosi lattica.

Impegnarsi in un programma regolare di formazione ad intervalli ad alta intensità o ad alta intensità per evitare l’acidosi lattica a livelli sub-maximal di intensità di esercizio. Ciò significa che il tuo corpo si adatterà al tuo allenamento per esercizi in modo da evitare l’acidosi lattica allo stesso livello di intensità dopo sei o otto settimane di allenamento, secondo l’Associazione Nazionale di Forza e Condizionamento.

Mangia i carboidrati a digestione veloce con alcune proteine ​​immediatamente dopo ogni sessione di esercizi per ricostituire il glicogeno nei muscoli. Mangiare il riso bianco con due uova, una patata al forno con formaggio, cracker di graham con burro di arachidi o una ciotola di corn flakes con latte scremato; i carboidrati in tali alimenti vengono assorbiti più rapidamente rispetto ai carboidrati in riso bruno o pane integrale. Il sessanta per cento delle calorie nel pasto post-allenamento deve provenire dai carboidrati, assicurando di avere molta energia per il tuo prossimo allenamento migliorando la capacità di evitare l’acidosi lattica.

Mescolare bicarbonato di sodio o bicarbonato di sodio con acqua e bere la soluzione tra 60 e 90 minuti prima dei vostri allenamenti ad alta intensità, tre giorni alla settimana per otto settimane. Hai bisogno di 0,4 g di bicarbonato di sodio per chilogrammo di peso corporeo prima degli allenamenti, secondo un articolo di ottobre scorso di Scott Riewald, Ph.D. pubblicato nel “Journal of Strength and Conditioning”. Iniziare con una quantità minore di bicarbonato di sodio per acclimatare il vostro tratto digestivo. Se non si verificano effetti collaterali scomodi, aumentare gradualmente la quantità di soda da baking a 0,4 g. Aumentando la quantità di bicarbonato nel fluido attorno alle cellule muscolari, l’acido idrogeno viene estratto dalle cellule muscolari, diminuendo l’acidità all’interno delle cellule, evitando l’acidosi lattica, secondo gli autori del libro “Exercise Physiology, Energy, Nutrizione e prestazione umana.

Consumare le bevande e gli alimenti caffeinati prima dei vostri allenamenti. La caffeina riduce l’uso del glicogeno, aumentando il tempo di esaurimento per esercizi aerobici e anaerobici, secondo un articolo del 2004 di José Antonio, Ph.D. Tagliate il caffè in casa usando una e una metà dei chicchi di caffè a terra per 8 oz. Tazza per circa 150 mg di caffeina. O, ordinate due colpi di espresso nel latte per una dose simile di caffeina. Hai bisogno di 5 mg di caffeina per kg di peso corporeo per migliorare la tua prestazione evitando l’acidosi lattica.