Come sbarazzarsi di vene rotte nelle gambe

Per circa il 55 per cento delle donne e il 45 per cento degli uomini negli Stati Uniti, insufficiente flusso di sangue nelle gambe provoca vene spezzate, dolori affaticati, affaticamento della gamba e scolorimento della pelle. Secondo la Società di Radiologia Interventiva, le persone anziane, le donne – in particolare le donne in gravidanza che hanno avuto gravidanze multiple – e quelli con una storia familiare di problemi venosi sono al rischio maggiore per sviluppare vene e ragno varicose.

Indossare calze di compressione. Le calze di compressione sono disponibili in vari punti di forza. I pantyhose di sostegno forniscono il supporto più basso della vena, ma potete comprarli in un drogheria o in una drogheria. Il tubo di compressione, disponibile sul bancone nei negozi di forniture mediche, offre un supporto più forte. Il medico può raccomandare calze a compressione a forza di prescrizione per il massimo supporto venoso. Secondo il National Women’s Health Information Center, indossare calze di supporto può ridurre l’aspetto di ragno e vene varicose perché il tessuto di rete ferma della calza aiuta a sostenere le vene e migliorare il flusso di sangue.

Subisce la scleroterapia presso un ufficio del medico. Usando un ago sottile, i medici iniettano una soluzione speciale nei vasi sanguigni della gamba in questa procedura. La soluzione per la scleroterapia irrita la fodera dei vasi sanguigni e provoca il coagulazione del sangue. Poche settimane dopo le iniezioni di scleroterapia, i ragni e le vene varicose svaniscono. In alcuni casi, ragni o vene varicose richiedono diverse iniezioni prima di scomparire, secondo l’American Academy of Dermatology.

Avere trattamenti laser per trattare ragno o vene varicose nella gamba. In due o cinque sessioni di terapia di 20 minuti, i medici dirigono forti impulsi di luce alla gamba, causando che piccoli ragni e vene varicose scompaiono. La terapia laser per le vene del gambe rotte può causare dolore, rossore e pelle scolorita, anche se è possibile tornare alle attività regolari immediatamente dopo il trattamento.

Sottoporre a tecniche endovenose. Per ottenere sollievo immediato dalle vene del gambe rotte, è disponibile una procedura ambulatoriale nonsurgica chiamata trattamento di ablazione vena. Secondo la Società di Radiologia Interventiva, l’ablazione delle vene richiede meno di un’ora, consente un ritorno immediato alle attività quotidiane e ha un tasso di successo tra il 93 e il 95 percento. Quando si esegue l’ablazione delle vene, un radiologo inserisce un sottile tubo nella vena della gamba e lo mette in su nella vena della coscia. Un laser o un’onda di radiofrequenza riscalda l’interno della vena, causando la chiusura della vena e l’interruzione del flusso sanguigno. Di conseguenza, il sangue non è più accoppiato e le vene del piede rotto scompaiono.

Pianificare la chirurgia per le più grandi vene del gambe rotte. I medici fanno piccoli tagli nella gamba per rimuovere le vene chirurgicamente. Secondo il National Women’s Health Information Center, la chirurgia per ragni o vene varicose è sicura, ma ci sono numerosi rischi, tra cui sanguinamento, reazioni all’anestesia, infezione da ferite, cicatrici, danni ai nervi e coaguli di sangue. Il tempo di recupero per questo trattamento è anche lungo, che va da una a quattro settimane.